Come aumentare i follower su Instagram in modo naturale e senza perdere engagment

Pubblicato il Giugno 30, 2021 da
  •  
  •  
  •  
  •  

Aumentare i propri follower su Instagram è un’operazione facile? La risposta è, come sempre nel campo del Digital Marketing, dipende.

Se la cosa che ti interessa è solamente aumentare quel numero sul social visuale per eccellenza, può bastare rivolgersi a uno dei tantissimi bot presenti sul web o comprare direttamente nuovi follower e aumentare così gli iscritti al proprio account Business.

La situazione odierna è però diversa e i continui e periodici aggiornamenti di Instagram sono proprio volti all’eliminazione di queste pratiche. Attività di crescita rapida e innaturale che non risultano particolarmente gradite, anche perché finiscono per creare false bolle di visibilità, inevitabilmente destinate a scoppiare e i casi in cui gli utenti si sono ritrovati con il proprio account completamente bloccato, senza alcun preavviso, sono sempre più in aumento.

Ne vale la pena? Secondo me no!

Avere un alto numero di Follower che non interagiscono con i tuoi post e che non hanno nessun interesse verso le attività della tua azienda non ha nessuna utilità. Lo scopo di qualsiasi Social, incluso Instagram, è quello di fornire contenuti interessanti, tenere informati e far sentire il follower parte di una community. Ma anche perché aumentare i follower su Instagram gratis, in modo naturale e senza ricorrere ad alcun trucco è perfettamente fattibile se impari a servirti delle giuste strategie e tecniche.

Curioso di sapere quindi come aumentare i tuoi follower? Scopriamolo subito.

Definisci il tuo pubblico su Instagram

E’ forse il concetto principale che puoi ritrovare in ogni strategia di marketing o commercializzazione di un determinato prodotto o servizio.

Avrai sicuramente notato su Instagram la presenza di utenti che in poco tempo sono riusciti a diventare delle realtà conosciute e note con migliaia di Like o follower e poi improvvisamente questi numeri sono calati sempre di più, arrivando a dimezzarsi nel caso più positivo.

Cos’è successo nel frattempo? Semplicemente i contenuti offerti erano, vuoi per mancanza di idee o per scarsa conoscenza del settore, sempre più banali e scostanti dalle tematiche originali e il risultato è stato la perdita quasi totale del pubblico.

Domande del tipo: a chi mi rivolgo? che età hanno i miei potenziali follower? quali sono i loro interessi? in che modo e quando usano i social? Sono tutte informazioni basilari che ti consentiranno di conoscere meglio e quindi aumentare i tuoi follower e soprattutto di fidelizzarli nel lungo periodo.

Uomo con bersaglio e freccia

Rispetta la coerenza nei contenuti

Una pagina Instagram che ad esempio si è specializzata nei viaggi e fornisce agli utenti dei contenuti in cui hanno la possibilità di ammirare splendidi paesaggi o Paesi lontani, credi che continuerà ad avere lo stesso seguito se da un giorno all’altro decidesse di pubblicare ricette casalinghe?

Può sembrare un concetto quasi banale, ma tante presunte star di Instagram e dei social in generale sono cadute proprio su questo aspetto.

Proporre una coerenza di fondo nei contenuti proposti, nel prodotto o nel servizio pubblicizzato è il segreto per consolidarsi nel settore come realtà affidabile e degna di fiducia e proprio per questo vale la pena seguire quel determinato profilo e invogliare gli altri utenti a fare lo stesso.

Non credere poi che questo ragionamento si applichi solo da un punto di vista di sponsorizzazioni di aziende o società varie, è perfettamente valido anche per i profili puramente personali.

Da leggere: Nuovo look Facebook. Cosa cambia per i Social Media Manager?

 

Usa gli hashtag giusti per categorizzare i contenuti Instagram

In questo caso il problema non è tanto nella quantità, quanto nella qualità.

Sicuramente saprai che Instagram consente di applicare sino a 30 hashtag, ma se vuoi davvero che la tua foto sia popolare e sia apprezzata da un numero sempre maggiore di utenti, beh devi fare qualche sforzo in più.

Erroneamente postresti pensare che basti inserire quelli che sono gli hashtag più popolari e di tendenza per ottenere una visibilità immediata, le cose però non stanno così. Devi capire che sono proprio gli hashtag più rinomati e diffusi quelli a più rischio di saturazione e ridonanza dal momento che sono utilizzati da milioni di persone ogni giorno.

Naturalmente con i milioni di utenti giornalieri non è facile pensare a un hashtag del tutto originale, ma anche solo semplicemente sceglierne uno leggermente meno diffuso può aiutarti a targhettizare e posizionare meglio il contenuto e conseguentemente i destinatari.

 

Ottimizza il tuo profilo Business

Sapevi che gran parte dei visitatori delle principali pagine Instagram in realtà non risultano nemmeno come utenti iscritti?

Tutte queste persone possono diventare dei potenziali follower se avrai la capacità di ottimizzare al meglio la tua pagina.

Hai una biografia anonima o incompleta? Non hai inserito link di rimando a un tuo progetto, un sito, un altro profilo o una tua passione? Il tuo profilo trasuda scarso impegno e costanza? E allora per quale motivo io che sono un semplice visitatore di passaggio dovrei cliccare su Segui?

Da leggere anche: SEO per WordPress: 5 step per una buona ottimizzazione del tuo sito web

 

Attenzione alle didascalie

Sebbene Instagram sia un social prettamente improntato sulla potenza visiva delle foto, non sottovalutare mai l’importanza di una didascalia accurata. Una scrittura avvincente e coinvolgente sotto un post sarà un’arma in più che potrai utilizzare per aumentare i tuoi follower e il loro interesse.

Vuoi massimizzare e catalizzare l’attenzione del tuo pubblico? Prendi anche in considerazione di scrivere delle domande dirette, magari seguite da qualche emoji simpatica.

E’ stato accertato da numerosi studi del settore che nei social una foto acquista una risonanza maggiore se è in grado di coinvolgere direttamente i possibili destinatari facendoli sentire così non dei semplici soggetti passivi, ma persone attive che contribuiscono in prima persona al successo della tua pagina.

I caratteri ammessi da Instagram per le didascalie sono più di 2.000, non lesinarti quindi dallo spiegare bene e nel dettaglio l’idea che vuoi comunicare e fai in modo che l’accoppiata tra didascalia e foto risulti vincente anche agli occhi di un semplice curioso di passaggio.

 

Promuovi il tuo profilo

Vuoi aumentare i tuoi follower? Benissimo, ma prima devi quanto meno garantirti una base da cui partire, non trovi?
E come creare questa base? Semplicemente promuovendo il tuo profilo nelle giuste modalità. Attenzione, promuovere non significa spammare ovunque, significa targhettizzare un obiettivo e far in modo che venga raggiunto naturalmente.

Potresti ad esempio condividere il link del tuo profilo sugli altri account social che già possiedi oppure cominciare a diffonderlo dapprima nella tua piccola cerchia di amici e conoscenze.

Un consiglio fondamentale: prima della promozione del tuo profilo assicurati che sia qualcosa che vale la pena sponsorizzare e vedere!

Avresti voglia di soffermarti su una pagina che vanta un solo post pubblicato? Perché dovrei cliccare su “Segui”? Accertati prima di poter contare su un numero di post iniziale tra i 10 e i 20 così da consentire ai tuoi potenziali nuovi follower di crearsi un’idea iniziale su chi sei e cosa fai.

 

Tagga la tua posizione

Quello che può essere una semplice funzionalità geografica può rivelarsi un alleato prezioso sul quale contare.

Nel momento in cui tagghi una determinata posizione non stai solamente dicendo al tuo potenziale pubblico: Sono qui!, gli stai consentendo di poter cliccare sulla posizione e magari scoprire nuovi post oppure di poterti identificare in un’area ben precisa in cui può trovarsi il tuo prossimo follower.

Questa funzionalità risulta particolarmente utile, ad esempio, se ti trovi a partecipare a un evento o a uno spettacolo e semplicemente tramite la Posizione puoi permettere a tutti gli altri partecipanti di poterti trovare.

 

L’importanza di Instagram Live

Instagram Live è la modalità perfetta se il tuo scopo è quello d’interagire con la tua community e di acquisire nuovi follower.

Attrezzatura per streaming

Poni domande, rispondi alle curiosità dei tuoi spettatori, fai in modo che si sentano coinvolti, anticipa qualche dettaglio su una tua nuova collaborazione con un determinato brand o su un viaggio che andrai a fare tra poco, crea sondaggi o simpatiche sfide: sono tutte cose in grado di generare un tasso di adesione incredibile e dimostrabile sin nell’immediato.

Da leggere anche: I migliori Tool per Meeting, Webinar e Dirette Live

Puoi creare addirittura dei mini talk show parlando di quelle che sono le tue passioni o discutendo su qualsiasi tema tu abbia in mente in quel momento e alla fine ricordati di aggiungere il video alla tua Storia, dove sarà visibile per 24 ore o di renderlo disponibile tramite IGTV.

 

Conclusioni: crea un sano coinvolgimento, i follower cresceranno da soli

Se vuoi ottenere dei follower reali che possano incrementare il valore della tua pagina e aiutarti a crescere, allora in questa guida troverai sicuramente i consigli giusti che ti permetteranno di seguire una precisa e funzionale strategia sin da subito.

E’ soprattutto grazie alla tua costanza e al tuo reale e interessato impegno che potrai raggiungere i traguardi che ti sei prefissato e addirittura superarli se saprai fare in modo di creare un coinvolgimento sano con i tuoi follower e di realizzare contenuti di qualità. Perché è vero che Instagram è essenzialmente un social fotografico, ma vedendolo solo in questo modo rischi di utilizzare solo il 20% delle sue reali potenzialità.

Instagram, se sai come fare, è un social che ti permette un livello d’interazione incredibile con il mondo esterno e tutto questo può tradursi in pagine e profili da centinaia o migliaia di Like e di follower, basta solo volerlo!


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

🎯 Aperte le Pre-iscrizioni per il Corso ITS di Tecnico Superiore Marketing e Internazionalizzazione delle Imprese.
🎓 L’alternativa all’Università che ti garantisce l’inserimento immediato nel mondo del lavoro.
👤 30 Posti disponibili
📌 Sede didattica: Roma

Corso Marketing e Internazionalizzazione 2020

Scroll Up