Guida TikTok – Alla scoperta del video social network che fa impazzire i ragazzi

Pubblicato il Gennaio 15, 2020 da
  • 29
  •  
  •  
  •  
  •  
    29
    Shares

TikTok è sicuramente il social network del momento per creare video brevi accompagnati da musica, molto in voga tra i giovani.

TikTok è stata lanciata ufficialmente nel 2017 dalla società cinese ByteDance, dopo aver acquistato Musical.ly, un’app molto apprezzata dagli adolescenti con funzionalità molto simili a TikTok.

Da allora non si è più fermata, registrando una crescita vertiginosa in termini di download e utenti attivi. Attualmente l’app è disponibile in 150 paesi, tradotta in 75 lingue e conta più di un miliardo di iscritti. (Fonte Ansa.it)

Ma andiamo a vedere più da vicino il funzionamento del nuovo social network cinese che sta facendo impazzire i giovani di tutto il mondo, attraverso una guida pratica pensata sia per le persone che desiderano sperimentarla, sia per le aziende che vogliono usarlo per fare marketing.

 

TikTok: come funziona?

TikTok, come già accennato sopra, è un’app che puoi scaricare gratuitamente sul tuo smartphone attraverso l’App Store o Google Play e che ti permette di condividere brevi video home made inserendo musiche ed effetti speciali.

Il social è utilizzabile anche senza un account, infatti, appena installata l’app puoi scorrere nella tua Home tra migliaia di contenuti già postati dalla community. Per “fermarti” a guardare un video ti basterà fare tap sull’immagine di anteprima.

Come tutti gli altri social non manca lo strumento di ricerca, molto utile per trovare profili o contenuti specifici.

Se vuoi postare un video o interagire con altre persone sarà obbligatorio effettuare la registrazione che può essere fatta inserendo i propri dati come email, nome, cognome e numero di telefono oppure tramite Facebook.

Da leggere: Le professioni più richieste dal mercato del lavoro digitale

 

Il social network dei video brevi

TikTok nasce principalmente come una piattaforma incentrata sullo svago, dove dare sfogo alla tua creatività.

I post pubblicati riguardando principalmente video brevi divertenti e spassosi in diversi ambiti. Al giorno d’oggi i video che godono di maggiore popolarità sono 3 ed in gergo sono chiamati:

  • Duetto: Consiste nel prendere il video realizzato da un’altra persona e aggiungerci il proprio.
  • Cringe: Sono video che hanno come protagonisti persone che si comportano o vestono in modo bizzarro mentre compiono azioni di vita quotidiana.
  • Sfide: Il social lancia periodicamente delle sfide come: “cambia più volte outfit in 15 secondi”. Così gli utenti competono cercando di realizzare il video più originale e simpatico.

Sicuramente sarai a conoscenza che i principali social network utilizzano degli algoritmi per analizzare le tue preferenze e, di conseguenza, proporti contenuti incentrati su di esse. Perciò se nel corso dell’utilizzo dell’app visualizzerai contenuti specifici, che trattino per esempio di sport, TikTok cercherà di mostrarti video provenienti da creators di quel settore.

ragazzo salta in strada

 

Come usarlo: fare video e creare audio su TikTok

Per caricare un contenuto clicca sul pulsante “+” che trovi centrato sulla parte bassa dello schermo e registrare un nuovo video oppure selezionare un video già esistente nella libreria del tuo smartphone. Ora sei libero di scegliere l’effetto che più ti piace per rendere speciale la tua clip.

Come per Instagram anche su TikTok avrai il tuo “profilo” caratterizzato da un’immagine rotonda centrale, il numero delle persone seguite e dei tuoi follower e la tua bacheca con tutti i video pubblicati. Su ogni post che trovi pubblicato sulla tua home puoi scegliere di compiere delle azioni: lasciare like, condividere, inserire una reactions e seguire il profilo.

Gli hashtag giocano un ruolo principale anche qui. È un modo semplice e rapido per capire quale sia il trend del momento e capire di cosa parlano gli utenti attivi. Per questo cerca di utilizzare gli hashtag giusti per il tuo video così da attrarre le persone interessate a quel topic.

Ricordati che hai la possibilità di decidere se tenere il tuo profilo pubblico, in modo da rendere le tue condivisioni accessibili a tutti (anche a chi non è registrato) o privato, così da far vedere i tuoi contenuti solamente ai tuoi follower.

TikTok ha inoltre introdotto funzioni molto interessanti come “Uso sano dell’impostazione”, raggiungibile nella sezione impostazioni dal tuo account che ti consente di stabilire un numero massimo di ore giornaliere in cui utilizzare l’applicazione. Raggiunto il limite massimo l’applicazione si blocca e diventa inutilizzabile fino al giorno seguente, a meno che tu non inserisca il codice di sblocco.

Fai molta attenzione a quello che pubblichi! L’algoritmo del social bloccherà in automatico i contenuti impropri, che siano essi volgari o offensivi. Quindi crea contenuti nel rispetto degli altri utenti.

 

TikTok per le Aziende: Marketing e opportunità

Abbiamo visto qualche numero del social e ne abbiamo analizzato il funzionamento, ma ora la domanda è… TikTok è adatto per fare marketing? .

Ovviamente prima di iniziare ad utilizzarlo per questo scopo va definito un target specifico perché la stragrande maggioranza degli utenti di questo social hanno un’età compresa tra i 16 ed i 24 anni.

Per le aziende che hanno anche questo tipo di target può essere uno strumento molto interessante per fare marketing. Ma come?

L’espansione rapida e costante di TikTok ha consentito a diversi utilizzatori di diventare dei veri e propri influencer con milioni di follower, questo dà la possibilità alle aziende di sfruttare la loro visibilità per promuovere i propri prodotti o servizi.

Come tutte le azioni di marketing, anche l’utilizzo della piattaforma social TikTok per promuovere la propria Azienda va fatto con attenzione e pianificazione. Non basta trovare l’influencer con il maggior numero di seguaci per fare in modo che la campagna vada bene, ma servirà trovare quel tipo di creator appropriato per il prodotto che si intende promuovere. Per esempio se si vuole pubblicizzare un brand di abbigliamento, bisognerà trovare un influencer che userebbe quello stile nella sua vita di tutti i giorni.

Da leggere: Innovazione digitale nelle Imprese e Specializzazione Post diploma

 

L’Advertising su TikTok

Nell’ultimo periodo TikTok sta migliorando la sua piattaforma pubblicitaria (TikTok Ads) in tutto il mondo.

I tipi di campagna che il social cinese sta sperimentando sono diversi:

  • TikTok Challenge: come già spiegato nell’articolo le TikTok Challenge sono delle vere e proprie sfide lanciate agli utenti che le aziende possono utilizzare per la promozione dei loro prodotti, lanciando degli hashtag creati ad hoc per la campagna.
  • Video: Le aziende possono promuovere il loro brand o i loro prodotti attraverso dei video di breve durata (max 15 secondi) che saranno collocati nell’area “Per te” (Home) degli utenti.
  • Brand Takeover: si tratta di immagini o video inseriti che rimandano a landing page o ad hashtag challenge. La particolarità sta nel fatto che TikTok consente il takeover solo ad alcuni brand selezionati giorno per giorno.

 

TikTok si sta rivelando ogni giorno che passa un’interessante canale da utilizzare non solo come passatempo, ma anche per tutte quelle realtà che hanno intenzione di utilizzarlo come strumento di marketing e le potenzialità dello strumento sono ancora tutte da sperimentare.

La piattaforma di Advertising (Ads) non è ancora avanzata, come quelle messe a disposizione da Facebook o Google, ma sta andando in quella direzione e conviene sicuramente monitorare lo sviluppo di questo social network.


  • 29
  •  
  •  
  •  
  •  
    29
    Shares
Scroll Up