L'e-commerce nel metaverso: perchè interessa ai brand | ITSSI

L’e-commerce nel metaverso: perchè interessa ai brand

Pubblicato il Ottobre 19, 2022 da

Il termine metaverso è diventato noto a tantissime persone da quando Mark Zuckerberg ha modificato il nome di Facebook, sostituendolo con Meta.

Quello che pochi sanno è che il metaverso è un concetto che ha avuto le sue origini nel 1992: venne infatti descritto per la prima volta nel libro dell’autore Neal Stephenson, Snow Crash. Egli definì il tale mondo virtuale come uno spazio tridimensionale dove puoi muoverti liberamente, e questo concetto è stato ulteriormente amplificato per renderlo ancor più moderno.

Questo territorio virtuale comporta infatti svariate tipologie di attività, come la vendita o l’acquisto dei prodotti mediante e-commerce.

Cos’è il metaverso e come funziona

Il metaverso è costituito da tre principali elementi: avatar personalizzati, diritto della proprietà digitale e interfaccia VR.
Quest’ultima ti permette di toccare qualsiasi oggetto proiettato negli spazi virtuali, ossia nella realtà tridimensionale, mentre il diritto della proprietà digitale è ciò che ti garantisce l’acquisto di svariati oggetti digitali a tuo piacimento.

Gli avatar invece sono stati appositamente creati al fine di realizzare un personaggio molto simile a te e capace di muoversi all’interno di questa realtà.

Metaverso è un termine suddiviso in due parole distinte: meta vuol dire oltre e verso significa universo, rispettivamente dal greco e dall’inglese.

Ben presto con i nuovi aggiornamenti sarà possibile socializzare con gli altri utenti all’interno degli spazi 3D, giocare e acquistare nuovi oggetti. Questo livello di interazione online non si è mai vista e si prevede che tra qualche tempo, non troppo lontano, diverrà reale.

Le piattaforme dedite al metaverso, dove puoi sperimentare questi spazi sono già molteplici ed è possibile acquistare mediante le criptovalute, utilizzando le varie tecnologie messe a disposizione degli utenti.

Leggi anche: Conosci la Blockchain? Come muovere i primi passi nella tecnologia del futuro

E-commerce nel metaverso: perché è vantaggioso?

Se hai degli interessi riguardanti gli e-commerce allora ti potrebbero interessare i nuovi progetti che si possono lanciare all’interno del metaverso, il quale può cambiare le dinamiche del commercio online.

Nello specifico,  alcuni esperti nel settore hanno indicato come il metaverso possa trasformarsi in una vera e propria opportunità per chiunque abbia un e-commerce: la gestione corretta all’interno degli spazi virtuali potrebbe infatti portare a degli incassi raddoppiati o triplicati.

Per capire meglio queste dinamiche puoi partire dal presupposto che ci siano due vite: una reale e una virtuale nel metaverso. Nel corso delle tue esperienze sul web puoi acquistare sia prodotti digitali sia fisici, senza che tu debba spostarti fisicamente.

Il processo d’acquisto risulta abbastanza semplice: oltre alle classiche interazioni che puoi avere con altri avatar ti è anche possibile recarti presso degli shop digitali.

Gli acquisti possono essere fatti mediante delle crypto monete, che sono definite dalla piattaforma che utilizzi. Puoi anche acquistare mediante i Non-Fungible Token, conosciuti con l’acronimo di NFT: non sono fungibili e sono particolarmente noti in quanto non replicabili, e quindi di valore maggiore.

Tutti gli acquisti digitali da te effettuati verranno direttamente spediti al tuo domicilio. Il processo d’acquisto risulta molto simile a quello degli shop online.

Come utilizzare il metaverso se si ha un brand

I merchant hanno tutti il medesimo obiettivo, ossia quello di incrementare le loro vendite e far conoscere il proprio brand in quanti più luoghi possibili. Nello specifico, i vari brand mirano per lo più a incrementare il traffico verso il loro sito e attrarre potenziali clienti. Questi obiettivi sono ottimi ma per poterli raggiungere ti è necessario effettuare un lavoro preventivo, il quale consiste nel rafforzare il tuo brand mediante la pubblicità.

La soddisfazione dei clienti è uno tra gli indicatori principali ed è ottimo per capire se i servizi del tuo brand siano o meno apprezzati. Per riuscire a conquistare più posizioni nei siti web e utilizzare strategie ottimali che portano a un incremento delle vendite, è necessario essere visibili sia sul mondo reale sia su quello virtuale.

Un approccio simile, soprattutto sul mondo del metaverso, è particolarmente adatto soprattutto verso la generazione Z, ossia quella che va dalle persone nate nel 2000 in poi.

La pubblicità è un fattore essenziale per il successo e lo è anche per i brand più grandi e già affermati, e la si deve utilizzare al fine di farsi conoscere dai clienti e consolidare ulteriormente la brand awareness.

Da leggere anche: Opportunità di lavoro nel Metaverso: tra realtà e fantascienza

Si è pronti per il metaverso?

Ciascun cambiamento all’interno del mondo online può suscitare scalpore e soprattutto dubbi, e questo riguarda anche e soprattutto il metaverso. Quest’ultimo sarebbe infatti un cambiamento davvero grande all’interno del mondo online e molti esperti si sono chiesti come potrebbe impattare nel retail.

Il presidente di Shopify, Harley Finkelstein, è intervenuto al fine di dare svariate risposte: egli definisce il metaverso come un’ulteriore opportunità per il tuo brand, non solo online ma anche offline.

La vendita al dettaglio o il commercio futuri sono in grado di svilupparsi con il metaverso mediante l’AR o la VR, così come nel mondo offline, presso gli shop fisici. Non vi sarà quindi alcun cambiamento che possa influenzare negativamente il commercio.

Oltretutto il sito in questione si è occupato dello studio delle potenzialità di questo nuovo mondo virtuale, interessandosi soprattutto alla blockchain e utilizzi di VR, AR e NFT. Molti di questi elementi sono ancora in fase di aggiornamento.

Leggi anche: La realtà aumentata e le sue applicazioni nel settore medico

Vendita retail e online: una fusione perfetta

La vendita retail e quella online nel corso degli anni si è fusa in differenti modi, già a partire con gli shop online. Molti brand infatti hanno utilizzato gli shop online, creando borse o prodotti virtuali, oppure sfilate dove era possibile trovare i capi di abbigliamento reali e acquistarli.

La tendenza in questione ha avuto origine e si è diffusa soprattutto durante il lockdown, in quanto gli eventi non potevano essere svolti dal vivo: nello specifico, dei brand di moda hanno deciso di abbassare i costi e creare delle sfilate online, i cui prodotti potevano però essere realmente comprati. Ciò incrementò le loro vendite e il numero di clienti.

Questo è un classico esempio di fusione tra vendita retail, ossia quella che puoi fare all’interno di uno shop fisico, e online. Tale fenomeno è destinato a crescere sempre di più nel corso degli anni. I negozi online del tuo brand potranno anche essere inseriti all’interno del metaverso, senza alcun orario di chiusura e costantemente raggiungibili dagli utenti.

È bene posizionare in maniera strategica questi shop per poter incrementare le vendite e il numero dei clienti.

Quali possibilità può offrire il metaverso al tuo e-commerce?

In conclusione, è possibile affermare come la pandemia abbia cambiato in maniera significativa il modo di vendere e acquistare, sia per gli utenti sia per chi possiede un brand. Da un lato tante persone hanno scoperto la vendita online, rendendola quasi totale nella loro vita, mentre altre sono ancora interessate alle interazioni sociali con il personale e a tutto ciò che comporta il recarsi in uno shop fisico, proprio perché durante la pandemia non si ha avuto la possibilità di fare ciò.

Il metaverso non è da intendere come un mondo esclusivamente virtuale, ma come un mondo in grado di soddisfare sia le esigenze di chi ricerca la vendita online, sia di chi desidera acquistare e al contempo avere delle interazioni. Il contatto, pur essendo virtuale, è molto simile a quello reale e la stessa esperienza d’acquisto è notevolmente piacevole, oltre che semplice.

Se vuoi sondare le possibilità offerte dal metaverso e dai suoi modelli di business in continua evoluzione devi cominciare a sperimentarlo, adattarti e prendere anche qualche precauzione. E la pubblicità è un fattore estremamente importante per garantire al tuo e-commerce un maggior riconoscimento da parte degli utenti online.

Inoltre, ti consiglio anche di verificare di avere un ottimo software, in grado di rispondere alle tue esigenze e che consenta anche agli utenti che intendono interagirvi all’interno del metaverso un’esperienza piacevole e rapida di acquisto.

➔ Vuoi diventare un Manager e capire come gestire i processi e le risorse dedicate alla relazione con clienti?
Scegli il corso gratuito biennale: Tecnico Superiore Gestione d’Impresa & Relationship Management

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

🎯 Iscrizioni aperte per i NUOVI Corsi ITS Academy
🎓 L’alternativa all’Università che ti garantisce l’inserimento immediato nel mondo del lavoro
💰 Corsi GRATUITI (Finanziati dalla Regione Lazio)