Le misure della Regione Lazio per il rilancio del settore cultura

Pubblicato il Giugno 24, 2020 da
  • 31
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    31
    Shares

Uno dei settori che ha risentito maggiormente delle conseguenze dell’attuale fase di emergenza epidemiologica è sicuramente quello della cultura: se, infatti, il periodo di chiusura totale ci ha impedito completamente di fruire dei luoghi di interesse storico e culturale, anche oggi che le misure si sono allentate la necessità del distanziamento sociale ci porta a ripensare il nostro tempo libero, privilegiando magari spazi aperti.

Inoltre le necessità di ridefinire spazi e modalità d’uso condizionano la ripartenza di musei, biblioteche, librerie, aree archeologiche e di tutte quelle attività per cui la relazione e l’esperienza diretta e personale sono al centro.

Allora proprio per questo motivo, nella convinzione che la ripartenza e il rilancio della cultura siano leve imprescindibili per la ripartenza delle comunità, oltre che del sistema produttivo, la Regione Lazio ha approvato una serie di misure volte a sostenere realtà e attività culturali, promuovendo lo sviluppo di nuove forme di fruizione e accessibilità ai luoghi che fanno parte del patrimonio storico del nostro territorio.

Vediamo insieme le principali.

1. Contributi per la realizzazione di iniziative di promozione della cultura, di animazione territoriale e di inclusione sociale

È un bando rivolto ad Associazioni, comitati legalmente riconosciuti, fondazioni, nonché altri enti di diritto privato di cui agli artt. 13-19 del codice civile, legalmente costituiti da non meno di sei mesi, localizzati o con sede nel Lazio, senza scopo di lucro e prevede l’erogazione di un contributo a fondo perduto fino a € 35.000,00 per sostenere iniziative di promozione, valorizzazione e animazione sul territorio regionale, con particolare riguardo ad ambiti quali quello culturale, sportivo, ambientale, della sostenibilità e dell’inclusione sociale.

Per partecipare, è necessario compilare la modulistica allegata al bando, reperibile a questo link e inviarla via PEC a partire dal 29 giugno 2020. La presentazione dei progetti è a sportello: le proposte vengono approvate sulla base dell’ordine di arrivo e fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

 

2. Contributi per rafforzare l’offerta culturale degli ecomusei e Contributi per migliorare la fruibilità culturale degli ecomusei

Si tratta di due iniziative rivolte esclusivamente ai soggetti titolari di Ecomusei già inseriti nell’Organizzazione Museale Regionale e prevedono l’erogazione di un contributo a fondo perduto per migliorare e rafforzare rispettivamente l’offerta culturale che gli Ecomusei propongono (mediante attività di ricerca e censimento del patrimonio culturale e/o naturale del territorio, organizzazione di attività educative e di sensibilizzazione, aggiornamento delle competenze del personale, ecc) e l’accessibilità e la fruibilità degli spazi.

L’intensità dell’aiuto è pari al 90% del costo totale del progetto per la prima tipologia di bando e pari all’80% per il secondo.

Per entrambe le iniziative la partecipazione avviene mediante invio via pec della domanda di contributo e dei suoi allegati (visionabili sul sito di Lazio Europa). Le proposte devono essere presentate entro il 6 luglio 2020.

Da leggere: Marketing Territoriale e nuovi modelli di sviluppo turistico e culturale

 

3. Contributi per biblioteche, musei e archivi storici

Anche in questo caso si tratta di un’iniziativa finalizzata a erogare contributi a fondo perduto, nello specifico fino a € 7.000 e fino al 90% del costo totale del progetto. Il bando si rivolge a biblioteche, musei e archivi storici inseriti nelle organizzazioni regionali del Lazio e mira a sostenerne il funzionamento.

Vengono finanziati, in particolare, attività di inventario e catalogazione, di acquisizione, implementazione e digitalizzazione del patrimonio, di formazione del personale, di acquisto di dispositivi di sicurezza.

Per accedere ai contributi, i beneficiari possono presentare apposita domanda via pec entro il 6 luglio 2020.

Il bando è consultabile al seguente link: Contributi per biblioteche, musei e archivi storici di ente locale, di ente o azienda regionale e di proprietà privata

Museo arte classica

 

4. Contributi a sostegno delle librerie indipendenti del Lazio

Il bando si rivolge alle imprese, inclusi i liberi professionisti, le associazioni o altre entità che si rientrino nella categoria di librerie indipendenti e siano localizzate nel territorio della regione Lazio.

Per “librerie indipendenti” si intendono esercizi specializzati nella vendita al dettaglio di libri, che non abbiano più di quattro punti vendita al dettaglio, il cui fatturato complessivo non superi i 2 milioni di Euro.

L’iniziativa, in particolare, è finalizzata all’ideazione di progetti per la promozione della lettura, la digitalizzazione delle librerie o l’adeguamento degli spazi e prevede l’erogazione di contributo a fondo perduto fino a € 5.000.

Le proposte potranno essere presentate entro il 1° luglio 2020 a mezzo PEC, mediante la predisposizione della modulistica che si trova a questo link.

 

5. Valorizzazione dei luoghi della cultura del Lazio

Il bando persegue la finalità di sostenere il recupero delle sedi dei servizi culturali e il miglioramento delle condizioni di fruizione e accessibilità del patrimonio, anche mediante l’implementazione di soluzioni tecnologiche e digitali innovative.

Destinatari dell’iniziativa sono Musei, Biblioteche, Archivi storici, Aree e Parchi archeologici e Complessi monumentali.

Ciascuna proposta potrà riguardare una domanda di contributo di max € 300.000 e dovrà essere presentata dal proprietario o dall’eventuale gestore di uno dei luoghi della cultura sopra menzionati.

Anche in questo caso le domande dovranno essere inviate via pec entro il 30 luglio 2020.

Per maggiori informazioni consulta la pagina dedicata: Valorizzazione dei luoghi della cultura del Lazio – 2020

Scavi archeologici Lazio

 

6. Contributi per le iniziative culturali ed educative degli Istituti Culturali Regionali

Le due iniziative, rivolte agli Istituti Culturali Regionali ammessi all’Albo triennale 2020-2022, mirano rispettivamente a sostenere il funzionamento strutturale degli Istituti Culturali e a promuovere la realizzazione di interventi e iniziative per la valorizzazione del patrimonio culturale, come ad esempio attività di catalogazione, di informatizzazione e digitalizzazione o iniziative informative o didattiche.

Per entrambe le misure la documentazione è consultabile sul sito di Lazio Europa e le domande di finanziamento devono essere presentate via PEC entro il 13 luglio 2020.


  • 31
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    31
    Shares

🎯 Aperte le iscrizioni per il Corso ITS di Tecnico Superiore Marketing e Internazionalizzazione delle Imprese.
🎓 L’alternativa all’Università che ti garantisce l’inserimento immediato nel mondo del lavoro.
👤 30 Posti disponibili
📌 Sede didattica: Roma

Corso Marketing e Internazionalizzazione 2020

Scroll Up