Nuovo look Facebook. Cosa cambia per i Social Media Manager?

Pubblicato il Settembre 9, 2020 da
  • 11
  •  
  •  
  •  
  •  
    11
    Shares

Ti sei affezionato alla versione standard di Facebook per il desktop? Ormai ti devi rassegnare!

Sebbene, sia ancora possibile passare alla versione classica tramite la freccetta in alto a destra, da settembre infatti il nuovo aggiornamento di Facebook, che ha come nome in codice “FB5”, rimpiazzerà il precedente nei pc di tutti gli utenti del mondo.

La notizia era stata rilasciata dal CEO di Facebook Mark Zuckerberg nel 2019, durante la conferenza F8 degli sviluppatori ed è stato annoverato come uno degli update più importanti degli ultimi 5 anni. Già da Marzo di questo anno abbiamo assistito alla distribuzione della nuova versione, in veste di “trial” per alcuni utenti, con lo scopo di raccogliere feedback e di ricevere segnalazioni di eventuali bug o malfunzionamenti.

Ok, ma cosa cambia rispetto a prima?

La nuova veste grafica di Facebook

La nuova grafica del Social Network non è stata stravolta, ma ha comunque rappresentato un grande cambiamento rispetto a quello che eravamo abituati a vedere ed usare.

L’estetica richiama molto quella utilizzata sulle app mobili Android e iOS del Social Network.

In primis, cambia l’icona! Il quadrato blu stondato ai lati è stato sostituito con un cerchio, ovviamente con l’immancabile “f” bianca al centro.

Da menzionare sicuramente la virata decisa sul bianco, come colore centrale, che mette al margine l’iconico blu che per tutti questi anni ha caratterizzato il social più famoso di sempre.

Dal punto di vista dell’UI invece viene dato più risalto alle storie, ai gruppi ed al feed grazie ad un layout più pulito e all’utilizzo di icone più grandi. Nel News Feed le immagini e i video sono più grandi per renderli maggiormente evidenti. Ma è proprio il nuovo feed a destare le critiche degli utenti più fedeli, in quanto vengono maggiormente messi in risalto i contenuti sponsorizzati rispetto ai post dei nostri amici.

Dashboard Facebook

Infine, è da segnalare l’introduzione della “Dark mode”, un layout total black pensato per il risparmio energetico e per facilitare la lettura durante le ore notturne. Per passare a questa modalità basterà cliccare sulla freccia in alto a destra nel vostro desktop e attivare l’interruttore con la voce “Modalità sfondo nero”.

Da leggere: Guida TikTok – Alla scoperta del video social network che fa impazzire i ragazzi

 

Le nuove funzionalità di Facebook 2020

Se l’estetica di Facebook è stata abbondantemente rinnovata, anche le funzionalità non sono da meno: con importanti cambiamenti a gruppi, nuovi amici ed eventi. Infatti, anche Zuckerberg ha voluto sottolineare la centralità dei gruppi nella nuova versione, in quanto questi ultimi sono spesso la parte più significativa dell’esperienza degli utenti sulla piattaforma.

Per questo il colosso di Menlo Park sta studiando e pian piano introducendo nuovi strumenti per aiutare gli utenti ad interagire con persone che non conoscono, ma che condividono i loro stessi interessi. Questa funzionalità, chiamata “Meet New Friends” rende Facebook paragonabile ad una vera e propria app di incontri.

Più risalto verrà dato anche agli eventi, grazie ad una mappa che indicherà agli utenti tutti gli eventi presenti in quel giorno o nei giorni a venire in uno specificato raggio di azione.

Ultima, ma non ultima per importanza, è la funzionalità che permette di accedere immediatamente alle sezioni del sito, in particolare quelle che più interessano alla società di Zuckerberg, ovvero Watch e Marketplace. Quest’ultima specialmente permetterà una migliore interazione tra post e offerte di prodotti sponsorizzati.

 

Cosa cambia per un Social Media Manager: Creator Studio

Abbiamo visto quali sono i principali cambiamenti in termini estetici e di funzionalità del nuovo Facebook, ma cosa cambia per chi ci lavora?

Il lavoro del Social Media Manager si evolve di giorno in giorno, con la messa sul mercato di nuovi strumenti e servizi per facilitare il compito di questa figura. Spesso però possono creare confusione e difficoltà nella scelta degli strumenti giusti. In questo finalmente Facebook viene in aiuto.

Da leggere: Tra competenze digitali e soft skill: le professioni più richieste in Italia

Con l’aggiunta di “Creator Studio” finalmente si possono creare e programmare post su Facebook e su Instagram, basta collegare la pagina ed il profilo business di Instagram.

Creator Studio è nuovo strumento, disponibile per tutti gli amministratori di pagine, che consente facilmente di creare nuovi post di tutti i formati e condividerli su entrambi i social. Dal Creator Studio si possono attivare dirette video, caricare clip, montare tracce audio, programmare post e caroselli di immagini. Insomma, da qui si gestisce il calendario editoriale e si fa content marketing.

Questo, ovviamente, non annulla l’utilità di strumenti dedicati alla gestione di molteplici canali e piattaforme social, come PostPickr, Later o Buffer, che comunque consentono la pubblicazione e la programmazione dello stesso post su tutti i social network. Ma può essere un primo valido d’aiuto per abbattere i costi di quest’ultimi, se si gestiscono solo pagine Facebook e Instagram.

Creator Studio

Per passare alla modalità di creazione contenuti per la tua pagina con Creator Studio bisognerà cliccare sulla pagina Facebook, “Crea un post” e cliccare sul link in basso presente nel messaggio “La programmazione dei post e le opzioni aggiuntive sono disponibili in Creator Studio”.  In alternativa, si può più semplicemente cliccare sulla voce “Creator Studio” nel menù di sinistra della pagina.

Pro e contro del Creator Studio per gli addetti ai lavori

Non sempre le novità vengono accettate. Molti Social Media Manager e addetti ai lavori hanno criticato la scelta di spostare la gestione dei contenuti su questa specifica piattaforma e non ne apprezzano i possibili vantaggi. Perché usare Facebook Creator Studio? Di seguito riporto alcuni dei benefici che ho riscontrato:

  • Puoi gestire Facebook al meglio.
  • Hai tutto sotto controllo.
  • Puoi velocizzare diverse operazioni.
  • Offre nuovi strumenti editoriali e grafici.

Mentre i lati negativi di Creator Studio sono di sicuro la difficoltà ad adattarsi e possibili malfunzionamenti, ancora presenti sulla piattaforma. Ma questi passano in secondo piano, data la scelta di fondo fatta da Facebook che impone i Social Media Manager l’uso “forzato” degli strumenti che si trovano nel Creator Studio come, ad esempio, lo scheduling (pianificazione) dei post social.

A quanto pare Facebook Creator Studio è divetata una realtà necessaria per gli addetti ai lavori, e diventerà sempre di più l’interlocutore principale per la gestione dei contenuti. Quindi conviene abituarsi.

 

Cosa cambia nel layout della nuova versione di Facebook

A livello estetico cambia molto anche il layout della pagina: con l’inserimento di un menù rapido sulla sinistra molto più semplice ed intuitivo rispetto al precedente. Le informazioni sulla pagina vengono spostate sulla sinistra, insieme alla galleria di foto e di video, mentre l’elenco dei post, è spostato sulla parte destra del desktop.

I link veloci per la visualizzazione di alcune sezioni della pagina (community, gruppi, offerte ecc.) sono stati spostati in alto, più precisamente sotto il logo ed il nome della pagina.

Tra le novità da menzionare, sicuramente c’è l’inserimento dei dati statistici sulla parte sinistra della pagina.

Da leggere: Giovani e Lavoro. Cosa fare dopo il liceo?

 

Come valuti la nuova versione di Facebook?

Secondo Facebook la nuova versione del Social è solo “un punto di partenza per i prossimi anni“.

Anche se questo update non è stato apprezzato proprio da tutti, sono state inserite novità grafiche e non, molto utili. Queste nuove funzionalità consentono, tra le altre cose, un caricamento dei contenuti più rapido, una più facile navigazione nel Social ed una nuova semplice modalità per la creazione e condivisione di post, immagini e video.

A mio avviso, ritengo fossero maggiormente necessarie migliorie nel campo della User Experience piuttosto che grafiche, ma, ad ogni modo, è sicuramente da apprezzare qualsiasi modifica apportata per migliorare la navigazione e la fruizione di contenuti sul sito.

Adesso diamo spazio alle tue valutazioni. Ti manca la vecchia versione o preferisci questo nuovo look? Secondo te Creator Studio è uno strumento valido? Lo stai utilizzando per ottenere migliori risultati in termini di content marketing e aggiornamenti Facebook? Scrivi nei commenti l’idea che ti sei fatto.


  • 11
  •  
  •  
  •  
  •  
    11
    Shares
Scroll Up